L'Emilia-Romagna supera il milione di persone completamente immunizzate

Pubblicato il
Fonte
Comunicato stampa Regione Emilia-Romagna

Vaccinazioni anti-Covid. L'Emilia-Romagna supera il milione di persone completamente immunizzate, alle 13 di oggi fissato l'appuntamento di oltre 161mila 40-49enni. Da lunedì 7 giugno via alle prenotazioni per gli under40, si parte con la fascia 12-19: entro il 18 giugno la data a tutti i 12-39enni. L'assessore Donini: "Altro traguardo importante raggiunto, entro la fine dell'estate in Emilia-Romagna tutti vaccinati"

Due milioni e 750 mila le dosi somministrate complessivamente finora. Domani prenotazione per i 40-49enni non ancora registrati

Bologna - Un milione di emiliano-romagnoli già completamente immunizzati contro il coronavirus. Traguardo raggiunto ieri sera, con oggi alle 12 che si registra quota 1.009.526: vi rientra chiunque abbia concluso il proprio ciclo vaccinale, che significa prima e seconda dose, quindi il richiamo, per la maggior parte dei vaccini, o dose unica per chi ha ricevuto Johnson&Johnson.

Numeri che continuano a crescere, perché la campagna vaccinale prosegue con l’apertura delle agende anche per le fasce di popolazione più giovani, le ultime rimaste: alle 13 di oggi, oltre 161mila 40-49enni che si erano registrati sul portale regionale hanno ricevuto l’appuntamento con data, luogo e ora della loro somministrazione. Mentre da lunedì 7 giugno si parte in maniera scaglionata con gli under40, dai 12 in su, iniziando con i ragazzi tra i 12 e i 19 anni.

Un cronoprogramma che permetterà entro il 18 giugno ad ogni emiliano-romagnolo sopra i 12 anni non ancora immunizzato di prenotare la vaccinazione e conoscere data, luogo e ora della sua somministrazione.

“Meno di due mesi fa, a inizio aprile, registravamo il primo milione di dosi somministrate, e oggi abbiamo superato il traguardo ancora più significativo di un milione di immunizzati, cittadini emiliano-romagnoli o persone che qui lavorano che hanno completato il loro ciclo vaccinale- dichiara l’assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini-. Intanto le dosi totali somministrate si avvicinano ai 2 milioni e 750mila. Vogliamo vaccinare tutti gli emiliano-romagnoli entro la fine dell’estate, e se tutto procede di questo passo quel risultato sarà raggiunto. Solo questa mattina- aggiunge Donini- le Aziende sanitarie hanno fissato l’appuntamento a oltre 161mila over 40, da lunedì prossimo iniziamo ad aprire le agende per i giovani e i giovanissimi, fin dai 12 anni, per garantire che sui banchi di scuola a settembre tutti coloro che lo vorranno siano vaccinati”.

Gli appuntamenti per gli over 40

Oggi alle 13 sono 161.078 i 40-49enni, quindi nati tra il 1972 e il 1981, che dopo essersi registrati sull’apposito sito regionale hanno ricevuto dalla propria Azienda sanitaria un sms con tutti i dettagli dell’appuntamento (succede a Bologna, Modena, Reggio Emilia, Ferrara e Imola) o con le modalità di prenotazione (come accade a Piacenza, Parma e nelle province di competenza dell’Ausl Romagna, cioè Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini), da utilizzare per concludere l’iter e ottenere data, luogo e ora della somministrazione.

Nello specifico, sono stati definiti 54.780 appuntamenti a Reggio Emilia, 37.371 a Modena, 20.000 a Bologna, 250 a Imola e 18.271 a Ferrara.

Mentre nelle province in cui le Aziende sanitarie hanno comunicato le modalità di prenotazione, gli appuntamenti già fissati dopo aver ricevuto l’sms sono stati 4.703 a Piacenza, 8.850 a Parma e 16.853 in Romagna, suddivise tra 3.514 a Cesena, 3.545 a Forlì, 5.374 a Ravenna e 4.420 a Rimini.

Da domani, venerdì 4 giugno, scatta il via libera per le prenotazioni anche per i 40-49enni che non si erano già registrati sul sito della Regione: per loro saranno attivi tutti i consueti canali di prenotazione, dal Fascicolo sanitario elettronico ai Cup, alle Farmacie che effettuano servizio Cup fino alle linee telefoniche.

Il calendario vaccinale 12-39enni

Dalla prossima settimana arriva il turno anche di chi ha meno di 40 anni: si procederà in maniera scaglionata, con finestre di due o tre giorni per ogni fascia di età, e si tratta di vere e proprie prenotazioni, con data, ora e luogo della somministrazione.

A cominciare sono i ragazzi tra i 12 e i 19 anni (i nati dal 2009 al 2002), lunedì 7 e martedì 8 giugno: una scelta che ha l’obiettivo ben preciso di garantire con ampio margine temporale, chiaramente nel rispetto delle indicazioni nazionali sull’età minima di accesso al vaccino, la completa immunizzazione di chi a settembre dovrà tornare tra i banchi di scuola

Dopo i più giovani, si prosegue con il consueto criterio anagrafico: mercoledì 9 e giovedì 10 giugno si aprono le agende per i 35-39enni (le classi dal 1982 al 1986), venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 giugno è l’ora dei 30-34enni (i nati dal 1987 al 1991), lunedì 14 e martedì 15 giugno tocca ai 25-29enni (anno di nascita tra il 1992 e il 1996) e mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 giugno si chiude con i 20-24enni (nati dal 1997 al 2001).

Le modalità di prenotazione per i 12-39enni

Per tutti gli under 40 sono a disposizione i consueti canali di prenotazione: di persona nei Cup o nelle farmacie con prenotazioni Cup, via web attraverso Fascicolo sanitario elettronico, AppER Salute e Cupweb, telefonicamente ai numeri predisposti dalle singole Aziende sanitarie. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici - nome, cognome, data e comune di nascita - o, in alternativa, il codice fiscale. Per i minorenni sono i genitori, o chi ne fa le veci, a dover effettuare la prenotazione: sarà sufficiente comunicare i dati o il codice fiscale sia dell’adulto richiedente che del minore vaccinando. /JF