Quarantena: dopo 21 giorni "ti liberiamo"

Pubblicato il
Fonte
Comunicazione Assessorato regionale alla Salute

Nel momento dell’esplosione delle varianti l’Emilia Romagna, così come altre regioni, e a seguito di indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità, ha previsto in via precauzionale la necessità di un tampone negativo, per poter interrompere l’isolamento, anche dopo il termine dei 21 giorni senza sintomi. Questo nelle zone dichiarate rosse o arancione scuro a seguito di ordinanza. Successivamente l’Iss ha emanato nuove indicazioni sulle misure di prevenzione anche in tema di varianti, evidenziando come tale misura non fosse più necessaria. Di conseguenza dal il 21 marzo, decadute le Ordinanze regionali, la quarantena torna a chiudersi dopo il ventunesimo giorno senza necessità di tampone negativo. E' l'Azienda USL di competenza ad inviare la documentazione di termine dell'isolamento che comunque non è automatico.