Chi, come e quando vaccinare

Image
Dal 7 maggio vaccinazione persone 51-59 anni con patologie che pongono a rischio di contrarre il covid-19 in forma severa

Le persone in categoria 4, cioè affette da patologie o situazione di compromissione immunologica che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19, seppur senza quella connotazione di gravità riportata per le persone fragili, e nate negli anni dal 1962 fino al 1970 compresi, saranno chiamate alla vaccinazione dalle loro Ausl. Il loro nominativo sarà desunto dai codici di esenzione per la loro patologia.

Image
Dal 6 maggio vaccinazione persone 60-64 anni

Al via le vaccinazioni dei cittadini dai 60 ai 64 anni: per i nati dal 1957 al 1961 (compresi) sarà possibile fissare l’appuntamento utilizzando i consueti canali disponibili, dai Cup alle farmacie che effettuano servizio Cup, passando per tutti gli strumenti online a partire dal Fascicolo sanitario elettronico fino ad arrivare al telefono.

Image
vaccinazione persone non residenti in Emilia-Romagna appartenenti alle categorie la cui vaccinazione è in corso

Da Venerdì 23 Aprile è operativa una apposita piattaforma on line grazie alla quale potranno registrarsi per essere vaccinate le persone non residenti in Emilia Romagna e che non hanno il medico di famiglia su questo territorio, ma che sono domiciliate qui per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato e comprovato motivo che imponga una presenza continuativa. Naturalmente devono far parte delle categorie per le quali, per età o altre motivazioni, è prevista la vaccinazione. Questo è possibile grazie ad una recente disposizione della Struttura commissariale, a seguito della quale la Regione, per facilitare queste persone, ha attivato la piattforma.

Per utilizzarla basta accedere al seguente link https://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione e compilare i campi indicati, per ricevere poi – via mail o via sms, sulla base della scelta dell’utente – la notifica di una data per l’appuntamento presso uno dei punti vaccinali dell’Azienda Usl che si è selezionata”.

Image
vaccinazioni genitori di minori patologici estremamente vulnerabili

Al via le vaccinazioni per i genitori (o tutori o affidatari) di minori patologici estremamente vulnerabili e minori con disabilità gravi che non possono essere immunizzati contro il Covid-19, perché di età inferiore ai 16 anni. Le persone interessate da questa tornata di vaccinazioni in generale saranno chiamate direttamente dalle Aziende Usl o dei rispettivi Centri di riferimento. Altre eventuali modalità di prenotazione sono comunicate dalle Aziende Usl, anche attraverso i loro siti internet. Uniche eccezioni l’Azienda Usl Romagna e l’Azienda Usl di Modena, dove i cittadini interessati devono prenotarsi attraverso i consueti canali, previa presentazione di autocertificazione che attesti il proprio stato di genitore/tutore/affidatario e la patologia del minore rientrante nella categoria di “estremamente vulnerabile”, scaricabile dal sito di Ausl Romagna e dal sito di Ausl Modena.

Image
vaccinazione 65-69 anni

Al via le vaccinazioni dei cittadini dai 65 ai 69 anni: per i nati dal 1952 al 1956 sarà possibile fissare l’appuntamento utilizzando i consueti canali disponibili, dai Cup alle farmacie che effettuano servizio Cup, passando per tutti gli strumenti online a partire dal Fascicolo sanitario elettronico fino ad arrivare al telefono. A seguire, sempre se le spedizioni saranno rispettate, il 10 maggio inizieranno a potersi prenotare i 60-64enni.

Image
dal 19/05 vaccinazioni per persone gravemente sovrappeso

A seguito di firma di apposito accordo tra la Regione e le associazioni dei farmacisti le persone che soffrono di grave sovrappeso potranno eseguire in farmacia il test per l’indice di massa corporea, e qualora il risultato li configuri come inseribili tra gli estremamente vulnerabili e quindi tra i prioritari nella vaccinazione, il farmacista provvederà direttamente tramite FarmaCUP ad effettuare la prenotazione della vaccinazione. Chi, dunque, ritiene di far parte di questa categoria e non è già stato chiamato dall’Ausl, può rivolgersi in farmacia per fare il test.

Image
12/04 vaccinazione per 70-74 anni

Da lunedì 12 aprile in tutta l’Emilia-Romagna sono partite le prenotazioni per il vaccino anti-Covid dei cittadini dai 70 ai 74 anni: per i nati dal 1947 al 1951 sarà possibile fissare l’appuntamento utilizzando i consueti canali disponibili, dai Cup alle farmacie che effettuano servizio Cup, passando per tutti gli strumenti online a partire dal Fascicolo sanitario elettronico fino ad arrivare al telefono. Le vaccinazioni saranno effettuate nei 141 punti vaccinali già attivi da Piacenza a Rimini.

Come prenotare

Image
15/03 75-79 anni, persone estremamente vulnerabili

Dal 15 marzo le persone tra i 75 e i 79 anni (i nati negli anni 1942, 1943, 1944, 1945 e 1946) possono prenotare il proprio vaccino recandosi presso gli Sportelli dei Centri Unici di Prenotazione Cup, le Farmacie, o telefonando ai numeri previsti dalla Usl di appartenenza, oppure on-line con il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute e il CupWeb. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica, bastano i soli dati anagrafici o il codice fiscale. Alla prenotazione saranno comunicati: data, luogo di vaccinazione e tutte le informazioni necessarie.

Come prenotare

A partire dalla settimana del 15 marzo le Aziende Usl contatteranno direttamente le persone che rientrano nella categoria degli “estremamente vulnerabili”, così definita a livello nazionale in relazione a determinate problematiche di salute, per informarle sulle modalità con le quali potranno accedere alla vaccinazione.

Image
08/03 personale universitario

Personale universitario, Forze dell'ordine e Forze armate

Dopo un periodo di sospensione delle vaccinazioni, la struttura commissariale ha disposto la ripresa delle somministrazioni a cura delle Aziende Usl, in collaborazione con le Università, tramite chiamata attiva presso le proprie sedi vaccinali.

Image
01/03 over 80

Dal 1 marzo i nati dal 1941 o negli anni precedenti possono prenotare il proprio vaccino recandosi presso gli Sportelli dei Centri Unici di Prenotazione Cup, le Farmacie, o telefonando ai numeri previsti dalla Usl di appartenenza, oppure on-line con il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute e il CupWeb.

Per prenotarsi non serve la prescrizione medica, bastano i soli dati anagrafici o il codice fiscale. Alla prenotazione saranno comunicati: data, luogo di vaccinazione e tutte le informazioni necessarie.

Come prenotare

Image
persone con disabilita e personale scolastico

Dal 22 febbraio, le Ausl competenti per territorio curano direttamente la vaccinazione delle persone con disabilità presenti in strutture residenziali, e a seguire quelle presenti nei centri diurni e in carico ai servizi.

Dopo un periodo di sospensione delle vaccinazioni, la struttura commissariale ha disposto la ripresa delle somministrazioni al personale scolastico non ancora sottoposto alla prima dose.

Il personale scolastico docente e non docente (maestri, professori, educatori, operatori e collaboratori, assistiti dal servizio sanitario regionale e che lavorano nelle scuole di ogni ordine e grado, nei servizi educativi 0-3 anni e negli enti di formazione professionale che erogano percorsi di IeFP) può prenotare la propria vaccinazione chiamando direttamente il proprio medico di base.

Il piano vaccinale: fasi, categorie, priorità

Image
il piano vaccinale

L’offerta vaccinale si sviluppa per priorità definite categorie.

FASE 1

Riservata a:

  • sanitari/sociosanitari, personale tecnico-amministrativo dei presidi ospedalieri (pubblici e privati accreditati e non), sanitari convenzionati (medici di famiglia, pediatri, personale dei servizi di continuità assistenziale…), farmacisti, odontoiatri e successivamente ai liberi professionisti delle professioni sanitarie.
  • personale e ospiti delle CRA.
  • cittadini dagli 80 anni in su.

FASE 2

Nelle seguenti fasi rientrano diverse categorie ridefinite dalla Struttura Commissariale con le “Raccomandazioni ad interim” del 12 marzo scorso della Struttura commissariale che ne delinea anche il grado di priorità:

  • Cittadini dai 70 anni in su
  • Persone con disabilità
  • Persone estremamente vulnerabili a partire dai 16 anni di età
    Maggiori informazioni
  • Personale universitario, delle Forze dell’Ordine, delle Forze armate e del soccorso pubblico
  • Personale scolastico
  • Servizi penitenziari e altre comunità residenziali
  • Persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni
  • Persone con comorbidità di età inferiore a 60 anni senza quella connotazione di gravita riportata per le persone estremamente vulnerabili

FASE 3

Tutti i cittadini che non si sono vaccinati

I tipi di vaccino

Image
i tipi di vaccino
  • Vaccino a mRNA Pfizer-BNT: dai 16 anni in soggetti con o senza patologie croniche (anche estremamente vulnerabili)
  • Vaccino a mRNA Moderna: dai 18 anni in soggetti con o senza patologie croniche (anche estremamente vulnerabili)
  • Vaccino a vettore virale: dai 18 anni (esclusi i soggetti estremamente vulnerabili)

Le prenotazioni

Image
le prenotazioni

Per vaccinarsi non serve la prescrizione medica, basteranno i dati anagrafici. Il Programma di attuazione del Piano Vaccinale Nazionale contro il Coronavirus della Regione Emilia-Romagna ha valutato la possibilità di effettuare fino a 45.000 dosi di vaccino al giorno, oltre 1,3 milioni al mese, mettendo a disposizione quotidianamente 75 team e più di 1000 operatori su oltre 70 punti vaccinali con copertura completa della Regione, da Piacenza a Rimini.

Pubblicato il
Aggiornato il